Qualità del guscio

Stress da caldo nei suini
Stress da Caldo Suini
Luglio 3, 2020
Acidificante
Formik Stop – 3 funzioni: Acidificante, Prebiotico Denaturante Micotossine
Agosto 7, 2020
guscio

FORMAZIONE E QUALITA’ DEL GUSCIO  

GESTIRE IL FABBISOGNO DI CALCIO SCEGLIENDO LA FONTE IDEALE

guscio qualità tecnozoo

 

Caratteristiche del guscio

Il 97-98% del guscio è composto da carbonato di calcio.
Lo spessore del guscio dipende dalla quantità di calcio depositata durante la sua formazione all’ interno dell’ utero e dal tempo che l’ uovo vi staziona (fino alle 15 ore).
Dal momento in in cui l’ uovo entra utero ed inizia la deposizione del guscio, si registra un aumento della sintesi di vitamina D attiva e di proteine trasportatrici a livello intestinale, con il raddoppiamento dell’ assorbimento di calcio.
Il calcio necessario alla deposizione del guscio proviene principalmente dall’ assorbimento intestinale e dal rimaneggiamento osseo.
Mentre nella gallina nutrita con una dieta bilanciata e buone fonti di calcio, il calcio alimentare rappresenta la fonte primaria; in caso di mancato o scorretto apporto con il mangime, viene mobilitata una particolare matrice ossea che si forma nella gallina ovaiola sotto l’ influsso ormonale un paio di settimane prima dell’ inizio dell’ ovo deposizione e che è in continuo rimodellamento.
Tale matrice arriva a soddisfare fino al 40% del fabbisogno quando l’ animale non si alimenta (quindi non apporta calcio alimentare), come durante i periodi di buio, di stress, o quando la dieta non è bilanciata.

Come migliorare la qualità del guscio

Dal momento che buona parte della sintesi del guscio avviene durante le ore di buio, il contributo osseo alla formazione del guscio è da considerarsi essenziale.
Tuttavia, maggiore è il contributo di calcio dal rimodellamento della matrice ossea, minore è lo spessore del guscio.
Ecco perché uno scorretto apporto di calcio viene compensato ma comporta una minore robustezza del guscio.
Ad influire sul corretto apporto di calcio sono: la fonte, le dimensioni delle particelle, la quantità di fosforo e i livelli di vitamina D.
La vitamina D, regolando l’ assorbimento del calcio, è importante tanto quanto il calcio stesso.
Elevati livelli di fosforo inibiscono l’ assorbimento di calcio intestinale e la sua mobilitazione dalla matrice ossea. Per assicurare il giusto assorbimento di calcio è bene che il rapporto calcio-fosforo sia mantenuto 4:1 durante la deposizione.
Un pH intestinale acido massimizza l’ assorbimento di calcio e fosforo, per tale motivo l’ acidificazione della dieta con acidi organici riveste un ruolo importante nella gallina ovaiola.

FONTI DI CALCIO

  • CALCARE: è la fonte di calcio meno costosa e può essere di estrazione o di sintesi. La cosa importante da ricordare quando si sceglie questa fonte è la granulometria. Un calcare finemente macinato viene assorbito rapidamente pertanto è utile per ricostituire rapidamente la matrice ossea della gallina o durante le fasi di formazione del guscio se la gallina si sta alimentando, tuttavia, essendo questo un processo che avviene soprattutto durante le ore di buio, è consigliabile fornire particelle più grossolane che rimarranno nel tratto gastrointestinale più a lungo.

    Si consiglia un rapporto di 60:40 tra particelle grossolane e fini.
    Anche la solubilità del calcare riveste un ruolo importante affinché il calcio venga assimilatoe dipende dal pH intestinale: più acido è il pH intestinale maggiore è la solubilità

  • GUSCI D’OSTRICA /GRANIGLIA DI CONCHIGLIE: Fonte di carbonato di calcio che deriva dalla frantumazione dei gusci di molluschi bivalvi. Le dimensioni della grana di questa fonte e la sua composizione ritardano la solubilità fino a 5-10 volte rispetto a quella del calcare sintetico.
  • ALGHE MARINE CALCAREE: Le alghe marine contengono pigmenti, vitamine, prebiotici in forma di carboidrati complessi e micro-minerali chelati.

    Le alghe marine calcaree pertanto non sono solo una fonte di calcio.
    Oltre ad apportare calcio organico prontamente assimilabile contengono sostanze coinvolte nel mantenimento della salute intestinale, dello stato immunitario e della qualità dell’ uovo. Studi condotti sull’ utilizzo di alcune specie di alghe (Sargassum spp.) come supplemento alla dieta, hanno rivelato un incremento della qualità interna ed esterna dell’ uovo (minori livelli di colesterolo, tuorli più colorati, guscio più robusto e pigmentato).

  • CALCIO GLUCONATO: Fonte di calcio organico indicata in caso di carenze, stress ambientali o manageriali, essendo altamente biodisponibile.

    Durante il processo digestivo il calcio gluconato libera ac. gluconico, molecola che andrà a supportare il metabolismo del calcio e quello energetico nelle situazioni di stress (stress da caldo, eccessiva mobilitazione ossea, o sindrome da calo della deposizione), responsabili del calo della produzione o della qualità del prodotto.

  • CALCIO PIDOLATO: Fonte di calcio organico in cui il calcio è legato a due molecole di acido pidolico.

    Questa fonte possiede una duplice funzione ovvero apportare calcio ed al contempo amminoacidi per la sintesi proteica. L’ ac. pidolico è infatti il substrato per la produzione degli aminoacidi arginina e prolina, costituenti essenziali delle proteine trasportatrici del calcio e del collagene: costituente dell’ osso e della membrana interna del guscio.
    Tale fonte è consigliata nei periodi di stress o con l’ avanzare dell’ età della gallina quando viene meno la capacità di assorbimento e mobilitazione del calcio.
    Si riporta infatti che dopo le 40 settimane la capacità di metabolizzare il calcio si riducano del 50%.

 

Tecozoo ha pensato a diverse soluzioni per rispondere al problema della qualità del guscio in ogni momento del ciclo produttivo e durante gli stress.

Tecnozoo propone mangimi complementari liquidi o in polvere con fonti di calcio studiate e selezionate accuratamente per voi, in risposta ad ogni tua esigenza.

BIBLIOGRAFIA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0