Gestione della Vitellaia

micotossine nel mangime
Micotossine nel mangime, la soluzione di Tecnozoo per i suini
Ottobre 27, 2021
Riduzione degli antibiotici
Riduzione degli antibiotici in allevamento, a che punto siamo?
Dicembre 15, 2021
gestione della vitellaia

Una buona produzione di latte comincia da una buona gestione della vitellaia

Ogni buon allevatore sa che le prime fasi di vita di un vitello sono fondamentali per il benessere e di conseguenza per la produzione della futura vacca da latte; proprio per questo, insieme al dott. Claudio Alberini, medico veterinario del gruppo TECNOZOO, abbiamo sviluppato alcuni punti chiave per la corretta gestione della vitellaia, sia da un punto di vista nutrizionale sia igienico sanitario.

Quest’ultima rivista non sarà quindi solo un generico approfondimento, ma un vero e proprio manuale per un’ottimale gestione della vitellaia. Verranno infatti trattati i seguenti temi, dal parto alla gestione igienica degli ambienti.

Nella rivista troverai:

A cura del Dott. Claudio Alberini – Medico Veterinario del servizio Tecnico Tecnozoo

PARTO, COLOSTRO E COMFORT ZONE

I principali fattori che influiscono sulla salute e le performance del vitello per una corretta gestione della vitellaia

La gestione della rimonta è il primo passo per ottenere una mandria sana e produttiva. La cura della vitella necessita di pazienza e attenzione ai dettagli; essendo animali con un sistema immunitario ancora inefficace, possono facilmente incorrere in patologie che possono inficiare l’accrescimento armonico dell’animale.

COLOSTRO:

non solo immunità

Il colostro resta il fattore determinante per la salute e la sopravvivenza del giovane bovino. Sebbene siano stati compiuti buoni progressi negli ultimi 20 anni, rimane una considerevole opportunità per molti produttori di latte di migliorare le loro pratiche di gestione, con conseguente miglioramento della salute e delle prestazioni degli animali a breve e lungo termine.

ALIMENTAZIONE:

la tipologia di svezzamento più corretta per la tua vitellaia

Appena nato il vitello, non avendo ancora sviluppato il complesso dei prestomaci deve nutrirsi con alimenti che possono essere digeriti in abomaso e intestino. In natura l’alimento principe è il latte della madre, ma nelle condizioni di allevamento da latte il vitello deve essere alimentato con succedanei. Esistono diversi tipi di latte ricostituito; è tuttavia doveroso ricordare alcune regole fondamentali.

FUNZIONALITÀ RUMINALE

Scopri come cresce l’intestino del vitello e qual è il miglior metodo di svezzamento da applicare nel tuo allevamento.

LE PATOLOGIE DEL VITELLO

Cause, sintomi e alcuni utili consigli per arginare alcune delle principali malattie

Le principali patologie che interessano il vitello colpiscono l’apparato respiratorio e il sistema gastro-enterico. Tecno

A cura del Dott. Matteo Tommasin – responsabile linea Igiene e Biosicurezza

GESTIONE DEGLI AMBIENTI

Alimentazione e stabulazione sono i fattori che maggiormente influiscono sulla salute del vitello e sulla produttività dell’animale adulto. Come un buon protocollo di biosicurezza agisce su salute del vitello.

Scopri tutti i prodotti Vitelli Tecnozoo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0